Proof of Work (PoW) sta per “Prova di Lavoro” ed è una delle chiavi di volta di tutta la blockchain Bitcoin.

Non è una cosa nuova, come altre, si sono prese alcuni degli espedienti più intelligenti per far funzionare Bitcoin.

Forse non lo sapete ma anche voi siete sottoposti alla PoW. Lo fate ogni volta che dovete “rispondere” ad un captcha riportando i caratteri che vi vengono mostrati. Se non ci fosse quel “lavoro” gli attacchi contro quella pagina sarebbero tali da essere sommersa dallo spam, e quindi il sito si bloccherebbe per troppe richieste.

Al’interno di Bitcoin viene usata, ad esempio, per evitare che la rete – fatta di nodi distribuiti e alla pari – sia sottoposta ad attacchi di denial service venendo inondati di messaggi di richiesta di conferma di validazione di un blocco.

Oltre ad intasare la rete si complicherebbe enormemente il lavoro di tutti gli altri nodi chiamati a confermare la veridicità della validazione del blocco.

In pratica il lavoro che non viene svolto dallo spammer si ripercuote sull’intera rete che deve trovare tra i migliaia di messaggi quello vero per far continuare la catena di blocchi.

Invece in Bitcoin il lavoro è svolto asimmetricamente, ossia a fronte di una considerevole fatica per svolgere un determinato lavoro agli altri basta un piccolo sforzo per controllare se la tua proposta di convalida è giusta oppure no. Quindi se hai svolto bene il tuo lavoro e riscattare la tua ricompensa oppure no.

Altra caratteristica della PoW in Bitcoin è che è difficile anche da rifare. Cioè se qualcuno volesse falsificare un blocco in un contesto competitivo e distribuito come quello della blockchain Bitcoin non dovrebbe rifare il blocco ma anche rifare tutti gli altri blocchi a seguire. Ciò si potrebbe fare solo se si possiede il 51% della capacità di calcolo dell’intera blockchain. Impossibile allo stato attuale per capacità di calcolo impegnato.

Infine non ha senso, economicamente, fare tutta quella fatica per falsificare un blocco, tanto vale concorrere con e contro gli altri per aggiungere la propria potenza nella stessa direzione degli altri e, con un comportamento partecipativo, unire la propria capacità di calcolo per una PoW che possa legittimamente ricompensarti per il lavoro fatto.

E questo è il lavoro dei Miner.