Questa è la parola che più è abusata in ambito Bitcoin. La si usa quando si parla di persone che invece di spiegarti come funziona Bitcoin ti fa credere che se segui il loro metodo ti sveleranno la verità; oppure #altcoin che, loro sì, sono strutturate come vere e proprie #scam che ti promettono fantasmagorici guadagni (e non un nuovo modo di usare un #token) e addirittura c’è chi crede che Bitcoin stesso sia #scam.

Ma cosa vuol dire #scam? Semplice: truffa!

Ed è vero che più un argomento è difficile e più è facile che qualcuno ti proponga delle scorciatoie.

Ma dichiarare che Bitcoin sia come uno schema Ponzi significa anche ostentare tanta ignoranza.

Ma perché uso Bitcoin con la B maiuscola? Perché quando si deve giudicare un qualcosa lo si deve affrontare nel suo complesso.

Bitcoin non è solo la “moneta” bitcoin con il suo affascinante ballo di prezzo. Bitcoin è innanzitutto la sua blockchain e l’intricato ed efficientissimo sistema che dal 2009 tutti i giorni e sotto gli occhi di tutti, visto che è open source, regge ad ogni sfida.

Solo se si vive di preconcetti e non ci si apre a questa nuova era si può credere che Bitcoin sia uno #scam.

Ma attenti ai veri e propri #scam che fanno a gara a dirvi che il loro è un progetto più valido di Bitcoin.

Per ora Bitcoin resta il Re indiscusso

Lunga vita al Re