Il 3 gennaio 2009 per la prima volta è stata avviata la blockchain Bitcoin (con la B maiuscola) ed è stato minato il primo blocco (il blocco “genesi”) e la relativa ricompensa di 50 bitcoin. Ricompensa che fu certamente minata dallo stesso (anonimo) creatore Satoshi Nakamoto (questo l’indirizzo del blocco https://www.blockchain.com/btc/block/1)

Da allora (*), ogni 10 minuti circa, un nuovo blocco contente le transazioni degli utenti viene aggiunto alla catena di blocchi, e non c’è mai stata alcuna interruzione. Mai. La decentralizzazione è tale che in pratica è impossibile fermarla o cancellarla. Essendo inoltre open source chiunque e senza alcuna autorizzazione può scaricarsi l’intera blockchain Bitcoin e mantenerne l’aggiornamento.

(* in realtà il primo blocco dopo il Genesi è stato minato 6 giorni dopo https://www.blockchain.com/btc/block/00000000839a8e6886ab5951d76f411475428afc90947ee320161bbf18eb6048 )